Rinoplastica: alla ricerca dell'armonia del viso

Chirurgia Plastica

Forma e dimensione del naso giocano un ruolo importante nell’armonia globale del viso. La correzione di difetti o inestetismi con la rinoplastica estetica ristabilisce l'equilibrio armonico dell’intero volto

Rinoplastica: il protagonista

Il naso è sempre caratterizzato da un certo equilibrio tra le varie strutture che lo compongono: dorso, piramide, punta. Pur manifestandosi il difetto estetico con entità diverse per ciascuna di esse, la mia condotta chirurgica è quella di eseguire quasi sempre una correzione “in toto” del naso e cioè correggere in primo luogo i difetti estetici principali per poi armonizzare il resto. Al contrario, una correzione diretta esclusivamente all’inestetismo magari più evidente come un gibbo dorso, può portare ad un risultato limitato e comunque creare un’alterazione dell’equilibrio estetico del naso tale da rappresentare essa stessa una stigma.

Rinoplastica: visita con chirurgo plastico

La rinoplastica estetica, nonostante la sua ridotta invasività chirurgia, è sicuramente un intervento molto sofisticato dal punto di vista tecnico ma, al di là di questo, la cosa più importante è avere una perfetta sintonia con il paziente rispetto al possibile risultato. La visita e l’esame clinico preoperatori sono indispensabili sia per analizzare in dettaglio eventuali difetti funzionali ed estetici di vario genere (gobba, piramide nasale larga, punta bulbosa o iperproiettata, deviazioni del setto nasale, ecc.), ma anche per ascoltare il desiderio del paziente e prospettargli risultati reali e personalizzati, cioè ottenibile con l’atto operatorio e non con sofisticate elaborazioni computerizzate.

Nella mia esperienza clinica, infatti, non è raro trovarmi di fronte a pazienti insoddisfatti, già sottoposti a rinoplastica in altra sede, in alcuni dei quali non si notano errori tecnici o cattivi risultati: in questi casi, siamo di fronte ad un’evidente scarsa chiarezza del medico o incomprensione del paziente durante la fase preoperatoria. Ad esempio, una correzione quasi completa di una grave deviazione settale come nel cosiddetto naso storto può essere considerato un ottimo risultato da tutti, ma non da parte di un paziente che, non reso sufficientemente edotto sulle problematiche del suo caso clinico, avrebbe voluto la simmetrizzazione ideale con un naso perfetto.

In definitiva, la rinoplastica è uno degli interventi più importanti della chirurgia estetica, non solo dal lato tecnico ma anche rispetto all’impatto psicologico che ha sul paziente. Il chirurgo modifica la forma di alcune o tutte le zone del naso, facendo molta attenzione a non alterare le relazioni anatomiche ed estetiche tra loro: il risultato è quello di rimodellare il profilo rendendolo più gradevole e riportando più armonia nell’intero viso.

Rinoplastica: affidarsi ad esperti del settore

La visita preoperatoria è un momento importante di valutazione clinica, di pianificazione del tipo di intervento da eseguire e di informazioni sufficientemente adeguate da fornire al paziente. Sta a quest’ultimo la scelta di affidarsi ad un chirurgo plastico con un iter formativo adeguato in chirurgia plastica estetica e con un’esperienza consolidata nel campo della rinoplastica.

Contatta Ora l'Autore

Contatta